Orari ufficio: Lun - Ven 10:00 - 18:00

La Bulgaria

Capitale: (e città più grande) Sofia ( София ) Lingue ufficiali: bulgaro
Governo: Democrazia parlamentare Adesione all’UE: 1 gennaio 2007
Moneta: Lev ( BGN) Prefisso telefonico internazionale: [+359]

La Bulgaria , ufficialmente la Repubblica di Bulgaria , è un paese dell’Europa sud- orientale , al confine con cinque paesi: Romania a nord (principalmente lungo il Danubio ), Serbia e Repubblica di Macedonia del Nord a ovest, e Grecia e Turchia a sud, come così come il Mar Nero , che comprende tutto il suo confine orientale.

La regione era un tempo abitata dagli antichi Traci e successivamente fu abitata da Greci e Romani. È un successore del potente impero medievale bulgaro europeo , che a volte coprì la maggior parte dei Balcani e diffuse la sua cultura e letteratura tra i popoli slavi dell’Europa orientale.

Geografia

Mappa della Bulgaria

Si ritiene che il nome “Bulgar” derivi da un verbo turco che significa “mescolare”. Bulgari etnici discendono dalla fusione di Bulgari, una centrale di persone asiatiche turche, e slavi, un popolo dell’Europa centrale, a partire dal VII secolo CE

Nota per la sua diversità geografica e climatica, la Bulgaria confina con cinque paesi: la Romania a nord (principalmente lungo il Danubio ), la Serbia e la Repubblica di Macedonia a ovest, e la Grecia e la Turchia a sud, così come il Mar Nero , che comprende tutto il suo confine orientale.

L’area terrestre della Bulgaria è di 42,823 miglia quadrate (110,550 chilometri quadrati), leggermente più grande di quella dell’Islanda o dello stato del Tennessee .

La Bulgaria comprende porzioni delle regioni classiche di Tracia, Mesia e Macedonia. Il paesaggio spazia dalle vette alpine innevate di Rila, Pirin e dei Monti Balcani al clima mite e soleggiato della costa del Mar Nero, dalla pianura danubiana tipicamente continentale (antica Mesia) a nord alla forte influenza mediterranea nel valli della Macedonia e delle pianure nelle parti più meridionali della Tracia.

Il sud-ovest del paese è montuoso con due catene alpine, Rila e Pirin, e più a est ci sono i monti Rodopi più bassi ma più estesi. Le montagne di Rila includono la vetta più alta della penisola balcanica, Musala, a 9.596 piedi (2.925 metri). I paesi collinari e le pianure si trovano a sud-est, lungo la costa bulgara del Mar Nero a est e lungo il fiume Danubio a nord.

I sette laghi di Rila in Bulgaria

Raysko Praskalo, la cascata più alta dei Balcani

Il clima è temperato, con inverni freschi e umidi, estati calde e secche e un’influenza mediterranea lungo la costa del Mar Nero . L’effetto barriera delle montagne balcaniche est-ovest si fa sentire in tutto il paese: la Bulgaria settentrionale è leggermente più fresca e riceve più pioggia rispetto alle regioni meridionali. La precipitazione media è di circa 25 pollici (630 millimetri) all’anno. Le zone più aride sono Dobrudzha e la fascia costiera settentrionale, mentre le parti più alte delle montagne Rila e Stara Planina ricevono i livelli più elevati di precipitazioni. In estate, le temperature nel sud della Bulgaria spesso superano i 40 ° C, ma rimangono più fresche lungo la costa.

Il paese è relativamente ricco di risorse minerarie, comprese vaste riserve di lignite e carbone antracite ; minerali non ferrosi come rame , piombo , zinco e oro . Ci sono grandi depositi di minerale di manganese nel nord-est. Ci sono depositi più piccoli di ferro , argento , cromite, nichel e altri. La Bulgaria è ricca di minerali non metalliferi come salgemma , gesso , caolino e marmo .

Il Danubio è il fiume principale della Bulgaria . Altri fiumi importanti includono lo Struma e il Maritsa nel sud. Ci sono circa 260 laghi glaciali situati a Rila e Pirin, diversi grandi laghi sulla costa del Mar Nero e più di 2.200 laghi di diga. Le sorgenti minerali sono in grande abbondanza situate principalmente nella parte sud-occidentale e centrale del paese lungo le faglie tra le montagne.

La Bulgaria ha più di 250 piante endemiche . Questi includono la primula di Rila, la violetta dei Balcani, la mora bulgara e il tulipano rodopeo . Le foreste hanno frutti selvatici , rovi, mirtilli , more, lamponi , fragole e funghi , oltre a una varietà di erbe e piante curative. La fauna della Bulgaria conta circa 13.000 specie. Pellicani ,cervi , capre selvatiche , quaglie e fagianipopolare riserve e terreni di caccia. È stata creata una rete di tre parchi nazionali (Rila, Pirin e Central Balkan); nove parchi naturali; riserve, oltre a 2.234 territori protetti e punti di riferimento naturali.

Sofia è la capitale e la città più grande della Bulgaria, con una popolazione di 1.246.791 abitanti (che la rende la quindicesima città più grande dell’Unione europea). Una delle più antiche capitali d’Europa, la storia di Sofia date indietro al VIII secolo aC , quando Traci stabilito un insediamento. Altre città includono Plovdiv (376.918), Varna (345.522), Burgas (259.985), Rousse (176.118) Stara Zagora (163.193), Pleven (121.700), Dobrich (115.861) e Sliven (106.434).

SEDE

via Beverino n. 19

cap 00168 Roma

Apertura Uffici:

Lun – Ven: 10:00 – 18:00


SUCCURSALE SUD
via Francesco Petrarca
70019 Triggiano (Bari)

SUCCURSALE NORD
via S. Giusto n. 37
20153 Milano


SUCCURSALE ESTERA
ul. Rakovski n. 42
1202 Sofia
(Bulgaria)

CCIBI.IT © 2019 - 2022. All Rights Reserved
C.F. 93498430722

Responsabile Ufficio Stampa:
dr. Stefano Baldassarre OdG n. 171059