Orari ufficio: Lun - Ven 10:00 - 18:00

Bulgaria: le importazioni e le esportazioni aumentano di circa il 40% nel 2022

Nel 2022, dalla Bulgaria sono state esportate merci per un valore di 94,3 miliardi di BGN , il 37,9% in più rispetto al 2021, secondo i dati NSI. Le importazioni durante l’anno sono state per merci per un valore di 108,3 miliardi di lev , ovvero il 41,1% in più rispetto all’anno precedente.

A dicembre 2022, le esportazioni totali ammontavano a 6,9 miliardi di BGN e sono aumentate del 14,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Per questo mese, le importazioni sono aumentate del 13,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente e ammontano a 8,3 miliardi di BGN .

Commercio con l’UE

Nel novembre 2022, le esportazioni verso l’UE sono aumentate del 29% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente e ammontavano a 5,6 miliardi di BGN .

Nel periodo gennaio-novembre 2022, l’esportazione di merci dalla Bulgaria verso l’UE è aumentata del 41,3% rispetto allo stesso periodo del 2021 e ammontava a 58,4 miliardi di BGN . I principali partner commerciali della Bulgaria sono Germania, Romania, Italia, Grecia, Francia e Spagna, che costituiscono il 66% delle esportazioni verso gli Stati membri dell’UE.

La maggiore crescita delle esportazioni rispetto allo stesso periodo del 2021 è stata rilevata nei settori “Combustibili minerali, oli e prodotti assimilati” (214,2%) e “Grassi, oli e cere di origine animale e vegetale” (136,8%). In calo il settore “Bevande analcoliche, alcoliche e tabacchi” (10,2%).

L’importazione di merci in Bulgaria dall’UE nel periodo gennaio-novembre 2022 è aumentata del 31,7% rispetto allo stesso periodo del 2021 e valeva 55,1 miliardi di BGN . Il volume in valore delle merci importate da Germania, Romania, Grecia, Italia e Paesi Bassi è il più grande. L’incremento maggiore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente è stato registrato nel settore “Combustibili minerali, oli e prodotti assimilati” (86,2%).

Con paesi terzi

Nel 2022, l’esportazione di merci dalla Bulgaria verso paesi terzi è aumentata del 35,5% rispetto al 2021 e valeva 31,3 milioni di BGN . I principali partner commerciali della Bulgaria sono Turchia, Ucraina, Serbia, Stati Uniti, Cina, Macedonia del Nord e Regno Unito, che rappresentano il 51,8% delle esportazioni verso paesi terzi. La crescita maggiore rispetto al 2021 si registra nei settori “Combustibili minerali, oli e prodotti assimilati” (218,7%) e “Grassi, oli e cere di origine animale e vegetale” (195,4%). La diminuzione maggiore è stata osservata nel settore “Merci classificate principalmente per tipologia di materiale” (6,8%).

L’importazione di merci in Bulgaria da paesi terzi nel 2022 è aumentata del 58,8% rispetto al 2021 e valeva 48,2 miliardi di BGN . Il più grande volume di valore delle merci importate da Russia, Turchia, Cina e Ucraina.

Nel dicembre 2022, l’importazione di merci in Bulgaria da paesi terzi è aumentata del 20,3% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente e ammontava a 3,4 miliardi di BGN . Le esportazioni verso paesi terzi nel mese sono aumentate dell’11,2% rispetto a dicembre 2021 e sono ammontate a 2,3 miliardi di lev .

Precedente Bulgaria: il clima imprenditoriale nell’industria e nel commercio sta migliorando

SEDE

via Beverino n. 19

cap 00168 Roma

Apertura Uffici:

Lun – Ven: 10:00 – 18:00

SUCCURSALE ESTERA
ul. G.S. Rakovski n. 42
1202 Sofia
(Bulgaria)

CCIBI.IT © 2019 - 2023. All Rights Reserved
C.F. 93498430722

Responsabile Ufficio Stampa:
dr. Stefano Baldassarre OdG n. 171059